Fatti, non parole: il biologico italiano funziona

Fatti, non parole: il biologico italiano funziona

La Fondazione BioHabitat avvia, a partire da lunedì 11 giugno a Bologna, presso la Galleria Cavour Green Lounge, un ciclo di otto tavole rotonde tematiche e di approfondimento legislativo  a favore del Biologico e della Mutifunzionalità in agricoltura, organizzate dall’Hub di giornalismo Biodiversity.bio.

Fatti, non parole: il biologico italiano

Una risposta chiara, sul tema della trasparenza, che apre le porte agli organismi di controllo, alle autorità coinvolte, alle Regioni, ai ministeri, mettendo in primo piano le esperienze imprenditoriali, i regolamenti europei, la normativa nazionale, in un confronto aperto con la stampa specializzata e in diretta streaming.

Un tema caldo che suggerisce nuove prospettive europee.

Si parte col tema “Fatti, non parole: la Forza, le Risorse e i Valori del Biologico italiano”. A dirigere e dipanare ogni dubbio, le presidenze degli Organismi di Controllo e Certificazione del Biologico associate a Ass.O.Cert.Bio che col loro operato certificano più del 90% del Biologico italiano, con un volume di affari intorno a 52 milioni di euro, 1.500 tra dipendenti e ispettori liberi professionisti.
I soci di Ass.O.Cert.bio certificano 72.000 operatori con 93.000 visite ispettive all’anno.

Un sistema voluto dall’Europa, autorizzato dallo Stato italiano e accreditato da organismi internazionali.

Le produzioni biologiche italiane, in seno al settore agroalimentare, sono al secondo posto nell’esportazione mondiale, dopo gli Stai Uniti, e vantano 1.796.363 ettari di superficie coltivati, 72.154 aziende certificate, 5.4 miliardi di euro di fatturato.

Dati 2017 ICQRF (MIPAAF)  riportano un livello di difettosità dei prodotti biologici del 5,6% contro il 17,2% dei prodotti tipici e del 22,2% dei vini.

Ma chi sono gli ODC e come funziona il sistema?

Si tratta di uno di quei casi in cui deve far notizia “il bosco che cresce, più dell’albero che cade”.

Partecipano all’evento in diretta streaming:

Gianluca Cristoni – Prsidente Fondazione Biohabitat
Galleria Cavour Green

Dr Riccardo Cozzo –  Ass.O.Cert.Bio – Bioagricert
Dr Fabrizio Piva –  CCPB
Dr Alessandro D’Elia –  Suolo e Salute

Dr Paolo Morelli – Sidel
Dr Vincenzo Vizioli – AIAB
Dr Lorenzo Fidora – FNP Agricoltura Biologica – Confagricoltura

Dr Maurizio Bergonzoni – 7Gold Emilia Romagna

modera Marcella Marzari – Biodiversity.Bio – Fondazione BioHabitat

By |2018-06-07T19:22:03+00:00giugno 7th, 2018|Media|Commenti disabilitati su Fatti, non parole: il biologico italiano funziona