Porte aperte al Biologico in italia: secondo appuntamento

Seconda tavola rotonda dedicata al biologico e alla Multifunzionalità in agricoltura

In seguito al grande riscontro in termini di attenzione e pubblico, del primo appuntamento, la Fondazione BioHabitat con l’hub di giornalismo digitale Biodiversity.Bio, presenta la seconda tavola rotonda dedicata al biologico italiano e alla Multifunzionalità in Agricoltura.

Fatti, non parole. I dati ministeriali valutano il biologico italiano come il meglio garantito consentendo alla cronaca di portare in primo piano maxi sequestri e valorizzare  il lavoro degli Organismi di Controllo e certificazione.


In sintesi, il falso Bio esiste perchè ci sono gli ODC a garantire il metodo, con un piano di verifiche capillare del territorio.

Porte aperte degli Organismi di controllo e Certificazione sul sistema che oggi è fiore all’occhiello del Made in Italy e che rappresenta, nei fatti e nei numeri, una garanzia di qualità anche a livello internazionale.

Simuliamo, attraverso gli interventi in studio, la richiesta di certificazione di un operatore, inoltrandoci nei dettagli delle strutture e delle figure professionali degli oltre 1.500 dipendenti rappresentati dagli ODC associati in Ass.o.cert.bio. Una realtà che raccoglie 72.154 aziende, 1.796.363 ettari coltivati e detiene oltre il 90% del biologico italiano per un fatturato di 5,4 miliardi di euro.

Con l’obiettivo di aiutare il consumatore a dipanare dubbi e riconoscere il biologico certificato italiano, si segue il percorso di filiera produttiva, partendo dal valore sociale e ambientale che questo rappresenta anche nei termini della Multifunzionalità in Agricoltura, ossia, nella grande battaglia a salvaguardia dell’ambiente.
Focus sul dissesto idrogeologico.

Infine il recente decreto legislativo sul sistema di controllo del biologico (D.Lgs 20 del 23.02.2018); i pro e i contro di alcuni servizi giornalistici che hanno posto l’attenzione sull’intero sistema.

saranno presenti:

Gianluca Cristoni – Presidente Fondazione Biohabitat

Dr Riccardo Cozzo –  Ass.O.Cert.Bio – Bioagricert
Cavalier Lino Nori  –  Consorzio il Biologico
Dr Angelo Maugeri –  Ecogruppo Italia
Dr Vincenzo Vizioli – AIAB
  Sidel
Dr Luigi Tozzi – Confagricoltura
Dr Maurizio Bergonzoni – 7Gold Emilia Romagna

modera Marcella Marzari
Biodiversity.Bio – Fondazione BioHabitat

All’evento partecipano partners del progetto, aziende selezionate a testimonianza imprenditoriale e giornalisti invitati all’evento.

appuntamento per lunedì 25 giugno ore 14:00
Bologna – Galleria Cavour Green Lounge – Piano ammezzato
Evento con invito
Per prenotazioni e informazioni: Marcella Marzari – +39 347 5109352
oppure scrivere a mmarzari@link-tv.it

By |2018-06-20T13:28:46+00:00giugno 20th, 2018|Media|Commenti disabilitati su Porte aperte al Biologico in italia: secondo appuntamento